Smielatura Acacia 2015

 

smielatura 1 melari

Preparati i melari….si comincia!

smielatura 2 telaio

Esempio di telao opercolato per i 2/3

 

smielatura papà gira

Si gira sullo smielatore……….

 

smielatura 4 smielatore acacia

Acacia 2015!

 

smielatura 5 acacia smielatura apina

Un’apina cerca di recuperare il bottino rischiando di annegare in un mare di acacia…

Annunci

4 pensieri su “Smielatura Acacia 2015

  1. Ciao Luca,
    li ho contati !!! non voglio sapere quando avete finito di smielare…. comunque una bella soddisfazione, chissà se ci arriverò mai. Domanda: ho due arnie e le api non sono ancora arrivate,
    se osassi sostituire ad una delle due i distanziatori sostituendoli con quelli del melario,
    che sicuramente quest’anno non userò, potrei avere qualche probabilità di fare arrivare la famiglia al prossimo anno o è meglio se per il momento lascio perdere ? in teoria siamo ancora nel periodo di produzione della cera cosa ne dici ? grazie mille

    • Ciao Maura. non ho capito bene la domanda cmq se ti sei affacciata da poco in questo bellissimo mondo ti sconsiglio di usare i distanziali da melario nel nido poichè sono di gestione più complessa (oltre al fatto che pesano di più durante le visite). Predisponi più che altro un buon piano antivarroa….se hai dubbi chiedi pure..ciao

      • Cerco di spiegarmi meglio: ho visto sul sito l’arnia che ti sei fatto con 2 melari per ottenere lo spazio Mussi e non avendo tempo ora di fare altrettanto cercavo una scorciatoia ! Ho raccolto articoli che parlano dello spazio Mussi e ricerche dello stesso Mussi anche in collaborazione con Crocini (con quest’ultimo,2011/2012 proprio per una sperimentazione sull’uso dell’acido citrico contro la varroa),
        le idee di quest’uomo mi intrigano molto. Credo di aver capito a cosa ti riferisci quando parli di gestione più complessa, pertanto per il momento rinuncio e seguo il tuo consiglio sulla predisposizione del piano antivarroa.
        Ciao e grazie

      • ok allora avevo capito bene…diciamo che confermo quanto detto prima….la cosa migliore sarebbe avere un apiario con un tipo di metodo (dist da 9 ) e un altro diverso (con dist da 10) poichè una volta lavorati i favi difficilmente riusciresti a collocare un telaio di un’arnia con distanziali diversi…….io ho provato per un po di tempo, ma non ho visto benefici rilevanti fra i diversi tipi….forse a livello pratico ci sono più svantaggi che vantaggi usando i distanziali da nove (a esempio i fogli cerei nuovi rimangono molto stretti mentre i vecchi favi adiacenti sono molto molto gonfi). io stesso una volta valutata l’assenza rilevante di differenze sto piano piano riconvertendo queste arnie con normali distanziatori e cmq sto incontrando non poche bene nel ricollocare i favi in arnie “normali”. Per quanto attiene al concetto Mussi anche qui devo dire che mi sento di condividerlo poco; primo poichè non ci sono evidenze scientifiche in tal senso, e seconda cosa la caduta delle varroe avverrebbe solo nella forbice di tempo in cui le api riportano i favi alle loro consuete distanze…quindi in sostanza nel giro di qualche mese….
        Quello che posso dirti con assoluta certezza è che le api si ADATTANO….quindi tutti i principi ideati tra cui ad esmepio spazio mussi….arnia perone…ecc…alle api non può che fregar di meno poichè si adattano a qualsiasi situazione e riportano l’habitat a quelllo a cui sono abituate da milioni di anni e che noi cerchiamo sempre di piegare ai nostri voleri e comodi….sono d’accordo invece su una passatina di aceto rosso come diceva mussi…ma è un altro argomento…
        A disposizione per ulteriori dubbi….chiarimenti…ciao…luca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...