Trattamento invernale

Si avvicina Natale e con esso il trattamento invernale che gli apicoltori devono effettuare nei loro apiari per avere un carico minimo di varroa per la primavera successiva.

Lasciare le famiglie al loro destino nonostante i trattamenti estivi  potrebbe comportare un carico primaverile di varroa insostenibile per una famiglia di api.

cropped-dsc_0187.jpg

Quest’anno siamo riusciti a trattare correttamente 7 arnie su 8. Difatti la numero uno non ha seguito la procedura standard così come le altre (ovvero blocco di covata e successivo gocciolato).

Il risultato infatti  è palese; estraendo il cassettino inferiore si nota come la caduta di acari sia minima se non nulla nelle 7 arnie trattate correttamente, mentre la caduta nell’arnia numero uno è abbastanza elevata.

Al momento della somministrazione del candito e sperando in una buona giornata procederò al trattamento con apibioxal gocciolato. Per l’arnia “particolare” dovrò operare la asportazione della covata per eliminare il carico di varroa che inficerebbe sicuramente sulla ripresa della famiglia (se non addirittura la perdita) una volta cessato il freddo invernale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...