“Marcare” le regine

Questa mattina mi sono dato al bricolage e così mi sono auto-costruito un marcatore per regine utilizzando la bocca di un contenitore di gomme da masticare, un tulle e una pinzatrice… Ho marcato con successo 7 regine, anche quella del nuovo sciame. 

La tradizione vuole che tutte le operazioni vengano svolte a mani nude. Il problema del sottoscritto è che sono un tantino allergico al veleno, quindi utilizzo questo piccolo attrezzo per evitare di avere le mani a mo’ di guantoni da boxe.

Negli anni precedenti non ero solito  marcare le regine. Durante le ispezioni mi assicuravo della loro presenza  direttamente – trovando e vedendo fisicamente la regina – o indirettamente – controllando la presenza di uova fresche – ma in previsione del blocco di covata questo metodo mi serve per “beccare” meglio le signorine ed introdurle nella gabbietta evitando di perdere il meno tempo possibile cercandole tra migliaia di api.

Devo fare i miei complimenti alla regina dell’arnia VII; ho controllato l’arnia due volte – avanti e indietro avanti e indietro – e solo dopo un po’ di tempo sono riuscito a vederla… non contenta e per complicarmi l’operazione si nascondeva tra le cavità dei favi… mi ha dato un bel filo da torcere!

Rimarrebbero da marcare la regina della II che questa mattina non ho visto (arnia con tante api, forse orfana?) e la futura regina della V di cui sto aspettando la nascita visto che la famiglia era orfana e aveva una bella cella reale centrale ed opercolata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...